Consulenze di ingegneria e sicurezza idraulica

Sicurezza Idraulica – Riflessioni sulle Consulenze di Ingegneria

Ritengo che di fronte a situazioni oggettive sia preciso dovere di chi opera nel campo delle consulenze di ingegneria andare oltre quello che potrebbe essere lo scopo iniziale dello studio – soprattutto se si parla di ingegneria civile e ambientale, ovvero di sicurezza idraulica.

Risk Manager - sicurezza idraulica

La settimana scorsa ho terminato una relazione sulla sicurezza idraulica di un’area in Italia, interessata da un progetto di impianto tecnologico con possibili impatti di rilievo.

Si trattava di cosa molto delicata e impegnativa: un vero e proprio studio multidisciplinare, con parte di analisi e sintesi delle alluvioni storiche e recenti, nonche’ analisi dei rischi; a questo, si sono aggiunti vari dossier fotografici, sia per illustrare la situazione de facto che per dettagliare alcune alluvioni recenti.

Un bel po’ di scenari e lo studio approfondito del progetto dell’impianto tecnologico, soprattutto dal punto di vista idraulico ed idraulico-sanitario, sono ovviamente stati necessari per preparare la relazione, una vera e propria perizia.

Sicurezza idraulica - Alluvione del 2010 in Veneto
Alluvione del novembre 2010 in Veneto

Prima di passare alle lezioni di vita, vi tolgo la curiosita’ e vi dico subito che l’impatto dell’opera e’ previsto elevatissimo; del resto, si tratta di un’area gia’ ora ad alto rischio idraulico.

Anzi, come dovrebbe fare ogni buon ingegnere, ho aggiunto una parte dove si descrivono alcuni aspetti da affrontare appena possibile; ritengo infatti che di fronte a situazioni oggettive sia preciso dovere di chi opera nel campo delle consulenze di ingegneria andare oltre quello che potrebbe essere lo scopo iniziale dello studio.

Oltretutto, si parla di sicurezza idraulica o, come va di moda di questi tempi, sicurezza idrogeologica (anche quando la geologia non c’entra).

Sicurezza idrogeologica - Alluvione in Veneto Alluvione in Veneto

Ma passiamo alle lezioni di vita:

 

Lezione numero 1

Ho cercato di non usare, per quanto possibile, linguaggio specialistico.

Perche’? Perche’ la relazione sara’ vista da tante persone, e alcune nemmeno ingegneri o tecnici.

Si’, lo so: qualche consulente di ingegneria inorridirebbe.

Ma forse, e’ ora che gli ingegneri comincino a pensare ai risultati e a chi dovra’ poi leggere e magari contribuire alle decisioni.

 

Lezione numero 2

La multidisciplinarita’ e’ essenziale.

Si’ lo so: tanti ingegneri insistono nella super-specializzazione e ne vanno fieri.

Ma forse, in tanti campi questa non e’ la risposta giusta?

Pensateci: nella relazione ci sono andati elementi idraulici, storici (ricostruire gli eventi alluvionali e’ un’arte), ambientali, civili, industriali, di gestione di rischi ed emergenze, e quant’altro.

Diciamocela tutta: ho visto varie consulenze, di solito fatte da ingegneri (anche piu’ di uno) specializzati solo in un campo; spesso gli stessi consulenti riconoscono che altri aspetti andrebbero studiati a parte.

E diro’ di piu’: non e’ raro che alcune parti, per quanto brevemente trattate (in fondo non e’ il loro campo) facciano sorridere.

Fatto sta, che un ingegnere dovrebbe forse ripensare agli ingegneri dei tempi passati, o a chi deve operare in posti in giro per il mondo; dovrebbe prendere esempio ed allargare il suo campo visivo.

Del resto, queste sono ormai le richieste dei clienti, o meglio le necessita’ che derivano dalle consulenze.

 

Lezione numero 3

Multidisciplinarita’ o meno, ci sono settori in cui l’esperienza sul campo, il sapere cosa significa un’emergenza idraulica, sono fondamentali.

Forse, tutti noi che facciamo consulenze, soprattutto se la sicurezza idraulica (o idrogeologica) fa parte dell’equazione, dovremmo ripensare alla mela di Newton ed alla scienza sperimentale.

In fondo, siamo ingegneri, non filosofi della scienza.

Sicurezza Idrogeologica - Fiume bisognoso di intervento

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.